Guastatori deceduti

GEN. C.A. FILIPPO BOARI

Il Gen. C. A. Filippo Boari è figlio del Capitano Faone Giulio Boari, Medaglia
d’Argento al Valor militare “alla memoria”, caduto il 21 giugno 1940 alla testa dei
suoi alpini, sul fronte francese.
Sulle orme del padre, intraprende giovanissimo la vita militare e frequenta il 6° Corso
dell’Accademia Militare di Modena, diventando Ufficiale del Genio.
Sin dall’inizio emerge tra i colleghi per attitudine militare, per serietà e per
dedizione professionale. Così succede che, non ancora quarantenne, si merita i gradi
di Colonnello.
Dal 19 settembre 1970 al 19 marzo 1972 comanda il 3° Reggimento Genio Pionieri
d’Arresto nella caserma “Giovanni Leccis” di Casarsa della Delizia (Pordenone).
Quindi viene inviato in Cina dove assolve, per primo, l’incarico di Addetto Militare.
Al rientro in Italia, ricopre diversi e prestigiosi incarichi fra i quali quello di
Comandante del Genio della Regione Tosco Emiliana, di Ispettore dell’Arma del
Genio, di Vice Comandante della Regione Tosco Emiliana e di Comandante delle
Truppe Trieste.
Una volta in pensione si ritira a Vipiteno (BZ), circondato dall’affetto delle figlie,
Isabella e Valeria, e delle rispettive famiglie.
L’8 dicembre 2019 è mancato all’affetto dei suoi cari, lasciando un vuoto incolmabile
nei familiari, negli amici e in tutti coloro che hanno avuto l’onore
e la fortuna di conoscerlo e apprezzarne le alte doti umane e professionali .
Le sue ceneri riposano nel cimitero di Vipiteno (Bz) .