Pubblicazioni sui Giastatori

NUOVO LIBRO SUI GUASTATORI

NUOVO LIBRO SUI GUASTATORI

Il volume tratta la storia dei reparti Guastatori del Genio nel periodo che va dal 1940 al 1986 . Inizialmente viene fatta una breve descrizione dei precedenti da Orazio Coclite alla squadra  Guastatori dei reparti d’Assalto ( gli Arditi) 

 

La parte più consistente riguarda la seconda guerra mondiale, con le azioni degli Sturm Pioneer tedeschi della Wermacht nelle azioni sulla Linea Maginot in Francia e sul forte Eban Email in Belgio .

Poi si inizia a parlare dei Guastatori del Genio . La nascita della specialità, la scuola a Campo dell’Oro, con la creazione delle prime nove compagnie, con i nomi dei relativi comandanti .
Successivamente le compagnie daranno vita ai tre battaglioni : XXX per C.d’A. alpino, XXXI , XXXII e una rimarrà autonoma (la 5^ “Teste dure”) . Distrutti tutti e tre i battaglioni, il 1° agosto del 1943, P.Caccia Dominioni, dà vita al nuovo XXXI, stavolta alpino .

Dopo l’8 settembre si formano due reparti, uno al sud, l’870° Nucleo Speciale Guastatori del G.C. “Friuli” reparto formato da circa 50 elementi, comandati dalla med. d’Oro al V.M. Giorgio De Sanctis che otterranno ben 18 decorazioni al valore oltre a 8 encomi solenni (uno al reparto), con un 36% di decorati  . Al nord si forma il battaglione Guastatori del Genio Alpino, il “Valanga”, comandato da M.M.Morelli . Il reparto passerà nella formazione della decima MAS .
Dopo la guerra, per i trattati di pace, il nostro Esercito non poteva avere reparti speciali . L’Esercito veniva privato dei Paracadutisti e dei Guastatori .
Solo negli anni ’50 nascono i Pionieri d’Arresto, successivamente Guastatori d’Arresto e, finalmente, nel 1975 diventeranno Guastatori del Genio con il “Verbano” .

Oltre alla parte storica il volume tratta di :
– I distintivi, le cartoline e le uniformi .
– La armi e le mine .
L’ultima appendice tratta le decorazioni, fornendo tutti i nominativi dei Guastatori decorati al Valor Militare (circa 270) . Le decorazioni concesse ai reparti, sono citate per intero, come le medaglie d’Oro . 

Il volume, in  formato  225×240  di 170 pagine con centinaia di foto e disegni, è disponibile per i nostri iscritti  . Maggiori informazioni contattandoci al nostro indirizzo info@guastatori.it .